Comune di Tarano
HOME  |  MAPPA
Motore di ricerca
  
Solo testo    |   Alta visibilità      

Sei in: Home » il comune » Area urbanistica e Edilizia Privata » Comunicazione di Inizio Lavori (CIL)

Il Comune

Area urbanistica e Edilizia Privata

Comunicazione di Inizio Lavori (CIL)

Cos'è

  • Comunicazione al Comune dell'inizio dei lavori per opere non riconducibili ad attività a edilizia libera, a D.I.A. o al Permesso di costruire 

Cos'è utile sapere

  • Gli interventi previsti dall'art. 6, comma 2, lett. b) c) d) e) del DPR 380/2001, come sostituito dall'art. 5 della L.73/2010, possono essere eseguiti senza alcun titolo abilitativo. L'interessato è però tenuto a dare comunicazione dell'inizio dei lavori, allegando le autorizzazioni eventualmente obbligatorie ai sensi delle normative di settore.

    Gli interventi previsti consistono in:

    -Opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al cessare della necessità e, comunque entro un termine non superiore a novanta giorni;
    -Opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, anche per aree di sosta, che siano contenute entro l'indice di permeabilità, ove stabilito dallo strumento urbanistico comunale, ivi compresa la realizzazione di intercapedini interamente interrate e non accessibili, vasche di raccolta delle acque, locali tombati;
    -Pannelli solari, fotovoltaici e termici, senza serbatoio di accumulo esterno, a servizio degli edifici, da realizzare al di fuori della zona A) di cui al decreto del Ministro per i lavori pubblici 2 aprile 1968, n.1444;
    -Aree ludiche senza fini di lucro e elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici.


    La mancata comunicazione dell'inizio dei lavori comporta una sanzione pecuniaria. Tale sanzione è ridotta di due terzi se la comunicazione è effettuata spontaneamente quando l'intervento è in corso di esecuzione

    Normative di riferimento:

    La C.I.L. è regolamentata nel Testo Unico dell'Edilizia, racchiuso nel D.P.R. 380/2001 che, all'art. 6 ne descrive il potere e i limiti.

Requisiti

  • Il solo requisito per poter usare questa procedura, è avere una tipologia di lavoro in conformità a quelli indicati dal DPR 380/2001. La CIL può essere presentata dal proprietario o altro avente titolo

Come fare

  • La comunicazione di inizio dei lavori deve essere presentata, prima dell'effettivo inizio dei lavori, in carta libera tramite l'apposito modulo, in cui è indicato l'elenco dei documenti obbligatori da allegare, come di seguito elencati, nonché le autorizzazioni eventualmente obbligatorie ai sensi delle normative di settore:

    1.dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà dell'impresa alla quale si intende affidare la realizzazione dei lavori con allegato il documento di identità, certificato di iscrizione alla CCIAA, certificato DURC (documento unico di regolarità contabile) in corso di validità (3 mesi dalla data di emissione);
    2. titolo di proprietà;
    3. estratto di mappa con individuazione del fabbricato / area oggetto di intervento;
    4. eventuale elaborato grafico a firma di un tecnico abilitato;

In quanto tempo

  • I lavori possono essere avviati contestualmente alla presentazione della CIL al protocollo comunale.

Quanto costa

  • Non sono previsti oneri per i cittadini

Validità del documento

  • Non è prevista una scadenza della comunicazione

Modulistica

  • Edilizia libera art 6
    Comunicazione di inizio di attività di edilizia libera (CIL)
    scarica pdf scarica pdf [529 Kb]
     
  • Modulo Unificato richiesta DURC
    Modulo unificato per la richiesta di DURC da presentare per l'acquisizione d'ufficio del DURC dell'impresa esecutrice dei lavori di edilizia privata.
    scarica pdf scarica pdf [51 Kb]
     
  • Fine Lavori CIL_CILA
    Comunicazione di fine lavori per CIL _ CILA (Edilizia libera art. 6)
    scarica pdf scarica pdf [38 Kb]
     

A chi rivolgersi

  • Area urbanistica e Edilizia Privata
    Via Regina Margherita n.5 - 02040 , Tarano (RI)
    Collaboratrice:
    Sig.ra Felicina Cecchini
    Telefono:
    0765.607331
    Fax:
    0765.607099

A chi rivolgersi

  • Area urbanistica e Edilizia Privata
    Via Regina Margherita n.5 - 02040 , Tarano (RI)
    Responsabile:
    geom. Marco SABUZI
    Telefono:
    0765-607331
    Fax:
    0765-607331

Orario settimanale

Mattino
Pomeriggio
  • lunedi'
    -
    15:00-18:00
  • martedi'
    -
    -
  • mercoledi'
    -
    -
  • giovedi'
    -
    -
  • venerdi'
    9:00-12:30
    -
  • sabato
    -
    -

Fine dei contenuti della pagina

Sito ufficiale del Comune di Tarano

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.

Via Regina Margherita, 5 - 02040 Tarano (RI)
Tel. 0765-607331 - Fax 0765-607099
PEC: comunetarano@pec.it
C.F.: 80012470573

Realizzazione
ImpresaInsieme S.r.l.Proxime S.r.l.